Home 3 Stelle Peperoncino Rosso - 2021 Caffè e più Ristorante Pizzeria
Guida 2021
Caffè e più: il Ristorante Pizzeria stellata che fa innamorare gli svizzeri

Caffè e più Ristorante Pizzeria
Guida 2021
Caffè e più: il Ristorante Pizzeria stellata che fa innamorare gli svizzeri

by Claudio Ianniello

Caffè e più conquista 3 Stelle della Guida Peperoncino Rosso

di Claudio Ianniello

Nella periferia di Lucerna, precisamente in piazza Malters ,c’è il locale che riceve il titolo di Ristorante Pizzeria Stellata. Il ristorante, situato a Unterfeld 4, 6102 Malters conquista ben 3 Stelle: il massimo punteggio ottenibile. La sua apertura avviene il 4 maggio del 2009 quando Franco Pugliese e Nadja Brunner decidono di inaugurare una caffetteria e trattoria. Nel 2012, avviene il grande cambiamento perché Caffè e più diventa anche ristorante pizzeria gelateria. Le proposte, quindi, si moltiplicano e anche i clienti cominciano a crescere.

Caffè e Più in piazza Malters (Lucerna) premiato con 3 Stelle dalla Guida Peperoncino Rosso

Oggi, il ristorante pizzeria stellato è un punto di riferimento per gli abitanti della zona, che lo frequentano sia a colazione che negli altri momenti della giornata. Particolarmente richiesti sono i cornetti e i dolci della pasticceria.

Il Maestro Pizzaiolo Franco Pugliese, ha superato brillantemente la visita ispettiva effettuata da Ispettori della Guida (Pizzaioli Professionisti), facendo conquistare ben 3 Stelle al Ristorante Pizzeria Caffè e più.
La Guida Peperoncino Rosso, premia per determinati standard che non riguardano solo il locale ma anche la preparazione tecnica del Pizzaiolo.

Caffè e più: molto più di un ristorante

L’attività cresce step by step di anno in anno e riflette sempre più lo stile italiano. Per percepirlo, in maniera evidente, non è necessario entrare nel locale. Basta guardare la vetrina dove sono presenti, in tutto il loro splendore, i dolci e i gelati della tradizione italiana. Nel 2012, Franco Pugliese decide di far realizzare un laboratorio di pizzeria, dotato di bancone per gli impasti e di un forno elettrico. Nel 2019, invece il locale viene dotato di tavoli e sedie sia per l’interno sia per l’esterno. Infine, quest’anno è arrivata la veranda in terrazza per consentire ai clienti di godersi la visuale.  

Tanti clienti frequentano il locale per i gelati artigianali e le insalate. Il consumo d’asporto, infatti, è molto richiesto. Anche se Caffè e più non nasce come gelateria, sono disponibili ben 18 gusti di gelato. Il buffet di antipasti e di insalate è un appuntamento fisso di diversi lavoratori della zona, che in pausa pranzo amano gustare un pasto sano, veloce e gustoso.

Le 3 stelle arrivano dopo un periodo di crescita costante e grazie al rapporto di fiducia instaurato con i tanti clienti. All’interno del locale si respira un’aria familiare.
La qualità delle farine utilizzate per le pizze così come i gelati, realizzati senza sostanze chimiche, sono soltanto alcuni esempi dell’eccellenza di Caffè e più.

Un’altra caratteristica tipica del locale è l’acqua di sorgente del Monte Pilatus, che accompagna molto bene i vari pasti.

Pizza e più: com’è all’interno?

Il comfort del ristorante è garantito dai 70 posti a sedere, all’interno della sala, a cui si aggiungono i 60 posti in terrazza e altri 5 al bar. Inoltre, è presente anche un’area per il divertimento dei più piccoli. In questo modo, essi possono trascorrere dei momenti di svago con i propri coetanei. Una volta entrati, è impossibile resistere ai profumi degli gnocchi, della carne e dei piatti a base di pesce.
La vetrina è un vero e proprio belvedere. Una varietà di torte e pasticcini, tutti realizzati in casa da Nadja, conquistano la scena. Ciascun dessert è preparato con la massima cura. Uno di questi, particolarmente richiesto è la Torta di noce dei Grigioni.

Caffè e più: dai prodotti km zero al buffet

All’interno del menù spicca la Pizza Pilatus, preparata utilizzando soltanto prodotti a chilometro zero, provenienti dalla montagna Pilatus. Per quanto riguarda le specialità svizzere, è possibile gustare Spaetzli alle Roesti di patate.

Trovandosi nella piazza centrale di Malters, Caffè e più è frequentato sia dalla persone che fanno shopping nei negozi vicini sia da coloro che vogliono concedersi un drink o semplicemente gustare un piatto caldo in pausa pranzo. La versatilità del locale gli permette di soddisfare qualsiasi tipo di esigenza, comprese quelle legate agli eventi.
Di domenica, infatti, è possibile richiedere il servizio catering, che comprende una serie di pietanze di produzione propria: antipasti, buffet e dolci.

3 Stelle per 3 motivi

Arrivare a raggiungere un premio così importante, ambito dalle attività ristorative di tutto il mondo, significa avere diversi punti di forza. I tre principali motivi che hanno portato alla premiazione sono:

Affidabilità. Durante la giornata è possibile fermarsi all’interno del ristorante per un caffè ma anche per un pasto caldo o freddo oppure per un dessert da asporto. In ogni caso, si può gustare un prodotto di alta qualità, ottenuto con ingredienti freschi e genuini.

Varietà. Il menù viene aggiornato ogni giorno prevedendo: un piatto a base di carne o pesce, una portata vegetariana e la pizza della settimana. Inoltre, sono disponibili anche delle pizze senza glutine, per i celiaci, delle varianti vegane e altre versioni con ingredienti senza lattosio.

Italianità. Dal drink al dolce, è possibile trovare varie alternative del Belpaese. Un esempio? La birra Moretti ma anche i vini provenienti dall’Italia. In questo modo, gli italiani che vivono in zona possono riassaporare le prelibatezze dei propri territori di origine.

Oltre a questi motivi, ve ne sono tanti altri e per scoprirli non resta che fermarsi a colazione, a pranzo o a cena e lasciarsi deliziare dalle bontà di Franco Pugliese e Nadja Brunner.

Con il titolo di Ristorante Pizzeria Stellata, si amplia la bacheca di premi del locale e aumenta il prestigio di un progetto che, nel giro di poco più di dieci anni, continua a crescere attirando un pubblico sempre più ampio e portando in alto il valore della cucina italiana all’estero.

You may also like

Leave a Comment