Pizzeria Saporè
Guida 2021
Peperoncino Rosso premia la Svizzera: 3 Stelle per la Pizzeria Saporè

Il Maestro Pizzaiolo Giuseppe Drosi supera con pieni voti la visita ispettiva e conquista tre stelle della Guida Peperoncino Rosso

di Claudio Ianniello

Nel Ticino (Svizzera) c’è una pizzeria che punta sulla qualità e sul rispetto nell’uso delle materie prime. Il nome Saporè è ispirato proprio a questa filosofia del lavoro. Un modo di fare ristorazione che è stato premiato con il massimo riconoscimento, le 3 Stelle di Peperoncino Rosso – la Guida Stellata.

La Pizzeria Saporè si trova in via Cantonale 140 a Lodrino, nel cantone Ticino. Tra i suoi punti di forza vi è la possibilità di gustare la pizza a domicilio e da asporto. Questo permette ai tanti clienti di consumare le prelibatezze del Maestro Giuseppe Drosi anche a casa propria.

Il Maestro Pizzaiolo Giuseppe Drosi – titolare della Pizzeria Saporè

La visita ispettiva

La settimana scorsa il Maestro Pizzaiolo Giuseppe Drosi ha ricevuto una visita ispettiva a sorpresa presso la Pizzeria Saporè in Svizzera, della quale è titolare. Durante la visita, sono stati ispezionati i luoghi di lavoro, le attrezzature, l’igiene personale e degli spazi lavorativi, la preparazione tecnica (attraverso alcune domande a lui poste) e infine l’assaggio di due pizze.

Come nasce una Pizzeria Stellata

Per arrivare al successo mondiale del titolo di Pizzeria Stellata è necessario distinguersi e offrire degli standard elevati alla propria clientela. Tale risultato è stato costruito nel tempo. La Pizzeria Saporè nasce nel 2018, quando Giuseppe Drosi e la sua compagna, Carmen Santoro, decidono di inaugurare un locale nella regione svizzera abitata da molte persone di origine italiana. Entrambi lavorano all’interno dell’attività: Giuseppe Drosi è il titolare e Pizzaiolo mentre Carmen Santoro è alla cassa. Oltre al personale di sala, uno dei ruoli centrali è quello di Gian Beslen, che è il responsabile del servizio delivery.

Quindi, il progetto nasce dalla volontà di Giuseppe e Carmen di dar vita a una pizzeria diversa dalle altre, capace di offrire non solo un servizio di alta qualità ma anche un prodotto capace di deliziare anche i palati più esigenti. Oggi la Pizzeria Saporè riceve un titolo internazionale e ottiene la meritata visibilità, entrando a far parte di un network di elevata importanza. Molto interessante è il progetto che sta alla base dell’attività. Essa viene inaugurata come pizzeria delivery e nel giro di meno di tre anni ha raggiunto numerosi consensi, anche tra i non amanti della pizza.

I punti di forza di Pizzeria Saporè

Garantire un prodotto superiore alla media è un impegno costante. Ciò caratterizza la Pizzeria Stellata del Cantone Ticino, dove Giuseppe Drosi realizza un impasto con farine pregiate. Egli privilegia una gestione del prodotto a 360 grandi: dalla scelta delle materie prime fino alla cottura. Giuseppe non si occupa soltanto di infornare le pizze ma ne cura tutti gli aspetti. La farina per lui è un elemento centrale. Proprio per questo, egli sceglie in prima persona le varietà più adatte al proprio prodotto. Le valuta singolarmente e poi le utilizza nel migliore dei modi per ottenere una pizza eccellente.

Un altro punto di forza è costituito dalla consegna a domicilio, gratuita, che avviene con il trasporto delle pizze in un forno alla temperatura di 100 gradi. Una soluzione molto innovativa che viene adottata, installando il forno direttamente nel baule dell’auto. In questo modo, la pizza arriva a destinazione come se fosse stata appena sfornata. Ciò significa che il consumatore può gustarne il sapore autentico, proprio come se si trovasse presso la Pizzeria Saporè. La decisione di dotarsi di questo tipo di forno, deriva dal fatto che il locale presenta soltanto dei tavoli, interni ed esterni, per il consumo sul posto all’impiedi. Tuttavia, Giuseppe Drosi ha puntato su un’alternativa molto valida e pratica.

Dentro la Pizzeria Saporè

All’interno del locale, l’arredamento rustico dà un senso di intimità e accoglienza. Trovandosi in un paese di montagna, il titolare ha optato per un tipo di arredo che prevede dei piani di appoggio e un bancone per il servizio realizzati in legno locale. Pur non essendoci un’area per il consumo sul posto, Giuseppe pensa sempre al benessere dei suoi clienti, anche quelli più giovani. Così ha fatto installare dei videogiochi per bambini, che in questo modo possono giocare mentre attendono il proprio turno o il ritiro della loro pizza.

I frequentatori della Pizzeria Saporè, infatti, appartengono a diverse fasce di età: dagli studenti delle scuole superiori fino alle famiglie. Per questo, il servizio include anche i pranzi fuori orario e le cene aziendali.

Il segreto di una Pizzeria Stellata a 3 Stelle

Per arrivare così in alto, il titolare della Pizzeria Saporè punta innanzitutto sui sapori italiani. I pelati Mutti, i latticini e i salumi della Galbani sono utilizzati quotidianamente per condire le pizze. La scelta dei marchi made in Italy non è casuale. Privilegia le materie prime che ritiene più adatte per realizzare una pizza italiana in Svizzera. Un altro esempio è rappresentato dall’impiego della farina tipo 2 all’interno degli impasti. Il segreto del successo sta nell’amore e passione che lui e sua moglie mettono nel loro mestiere. Inoltre, un elemento distintivo è l’attenzione alla formazione e all’aggiornamento. Il menù, pur essendo composto da proposte semplici e tradizionali, prevede delle valide alternative per i vegetariani e per i clienti intolleranti al lattosio.

Che cosa significa ottenere il massimo riconoscimento di Pizzeria Stellata?

Per Giuseppe Drosi e la sua compagna, ricevere il titolo di Pizzeria Stellata rappresenta una grande soddisfazione e una forte motivazione. Per una pizzeria delivery che porta la passione per la pizza a casa dei propri clienti, entrare a far parte di un network di fama mondiale significa essere ripagati dei propri sforzi. Inoltre, tale premiazione lancia un segnale molto forte alle pizzerie che fanno soltanto servizio di asporto e di consegna a domicilio, che proprio come Pizzeria Saporè possono raggiungere la vetta più alta dell’arte bianca.

Peperoncino Rosso – Richiedi una visita ispettiva

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *