Cuor di Pizza - Pinsa Romana
Guida 2021
La Sicilia ha una nuova Pizzeria Stellata: Cuor di Pizza – Pinsa Romana ottiene la sua Prima Stella

Cuor di Pizza – Pinsa Romana, conquista una stella della prestigiosa Guida Peperoncino Rosso

di Claudio Ianniello

Il titolo di Pizzeria Stellata di Peperoncino Rosso arriva a Palma di Montechiaro, cittadina dell’Agrigentino, dove c’è un’attività ristorativa famosa per una specialità romana e per un’ampia scelta di pizze.

La Pizzeria Cuor di Pizza – Pinsa Romana, entra nell’Olimpo degli Stellati di Peperoncino Rosso

Samuele Avanzato ogni giorno sforna diverse prelibatezze che deliziano il palato della clientela locale. La Pizzeria è situata in via Tenente Palma 46 a Palma di Montechiaro (Agrigento) e si distingue dalle altre attività del territorio per l’artigianalità e l’originalità dei suoi prodotti.

La Pizzeria Cuor di Pizza – Pinsa Romana, conquista il titolo di Pizzeria Stellata

Qualità e singolarità: due ingredienti di successo di Cuor di Pizza – Pinseria romana

La maestria nel preparare la pizze e l’attenzione al cliente fanno sì che Cuor di Pizza – Pinsa Romana riceva il titolo di Pizzeria Stellata da parte della prestigiosa Guida Peperoncino Rosso. Si tratta di un primato per l’attività agrigentina poiché fino a oggi nessuna pizzeria-pinseria aveva ricevuto tale riconoscimento. La premiazione accresce ancora di più la notorietà del locale di Samuele Avanzato inserendolo in un network di pizzerie e attività ristorative che si estende in tutto il mondo.

L’importanza del titolo di Pizzeria Stellata

L’albo d’oro delle pizzerie premiate con questo riconoscimento internazionale è in costante crescita. Il motivo? Centinaia di pizzaioli, ristoratori e altri operatori delle attività ristorative riconoscono l’importanza di raggiungere l’eccellenza e di raggiungere una o più Stelle. Ciascuna di esse testimonia il livello raggiunto dal singolo professionista o da una specifica attività.

Nel caso di Cuor di Pizza, si tratta di un’attività singolare nel suo genere, dato il contesto geografico in cui si trova. La pinsa, infatti, è un prodotto meno popolare della pizza che però piace molto in virtù della sua leggerezza e della semplicità degli ingredienti con cui viene realizzata. Numerosi maestri dell’arte bianca si sono dedicati nel tempo anche alla preparazione di tale prodotto e Samuele Avanzato è uno dei più giovani rappresentanti di questa tradizione.

La Pinsa Romana in provincia di AgrigentoPizzeria Cuor di Pizza Pinsa Romana

Cuor di Pizza – Pinseria romana: le origini

Prima di ricevere 1 Stella, è necessario ripercorrere la storia del suo fondatore. Un giovane, nato il 16 luglio del 1998 a Licata (Agrigento). Suo padre è un impresario mentre la madre è casalinga. Durante l’infanzia, egli si appassiona all’arte della pizza poiché in quel periodo suo padre dirige un ristorante a Bolzano.
Nel 2012 si trasferisce insieme alla famiglia in Germania, completando gli studi con la licenza media. Due anni dopo, Samuele Avanzato comincia a lavorare presso la Pizzeria Napoli come lavapiatti, fa gavetta e non smette di rubare con gli occhi il mestiere al pizzaiolo.

Dalla gavetta al grande salto

La sua curiosità lo spinge ad apprendere le basi del mestiere. Con impegno e attenzione, nel giro di due anni egli diventa aiuto pizzaiolo. Grazie alla sua volontà e al forte spirito di abnegazione, Samuele Avanzato conquista la fiducia del titolare e pizzaiolo di Pizzeria Napoli, Fabio Grosso. Al punto tale che i due diventano amici e nel 2017 egli propone al giovane pizzaiolo il ruolo di responsabile dell’attività.

Il ritorno in Italia e la passione per la pinsa

Durante le esperienze svolte tra il 2017 e il 2021, Samuele Avanzato non si limita ad apprendere le tecniche del mestiere ma si pone degli obiettivi. Uno di questi è aprire un’attività ristorativa nella sua terra di origine. Così nel febbraio del 2021, il giovane pizzaiolo ritorna in Sicilia e ad agosto inaugura ufficialmente la sua pizzeria d’asporto a Palma di Montechiaro, denominandola “Cuor di Pizza – Pinsa Romana”.
Alla base del suo progetto vi è l’idea di offrire alla clientela sia una pizza di alto livello sia la classica pinsa romana utilizzando soltanto ingredienti di prima scelta.

L’importanza della formazione

Samuele Avanzato, dopo aver appreso le tecniche di preparazione della pizza, decide di frequentare un corso presso la Pinsa School di Corrado Di Marco, acquisendo così il titolo di primo pizzaiolo di pinsa romana a Palma Di Montechiaro.  Da agosto a oggi, nonostante l’attività abbia meno di un anno, raccoglie ogni giorno consensi da parte dei propri concittadini e questo lo riempie di orgoglio. Addirittura diversi clienti arrivano dai paesi limitrofi per gustare le sue specialità. Il primo a credere in questo tipo di attività è stato il padre di Samuele Avanzato, che lo sprona quotidianamente a credere nel proprio lavoro e a investire nella loro terra di origine.

Perché Cuor di Pizza – Pinseria romana ottiene 1 Stella?

Nonostante in Sicilia non manchino le pizzerie di alto livello, il locale di Samuele Avanzato rappresenta diversi punti di eccellenza. Uno di questi è costituito dall’impasto della pizza, realizzato con una farina W 390/420  con un P/L 0.60/0.70 raggiungendo una lievitazione di 48 o di 72 ore e un’idratazione che oscilla tra 68 e l’82% . Un altro asso nella manica della Pizzeria Stellata è il menù, composto da vari tipi di pizza e pinse particolari, dalle classiche alle “Selection”. Queste ultime sono ideate completamente da Samuele Avanzato, che ogni giorno propone dei fuori menù.

Le pizze

Tra le pizze più richieste ve ne sono tre. La Stracciata al pistacchio, ispirata ai sapori tipici della Sicilia e preparata con crema di pistacchio, mozzarella di bufala affumicata e l’aggiunta in uscita di: mortadella, granelli di pistacchio, stracciata di bufala e olio. Poi c’è la Carbonara a modo mio, dove la base di crema di uovo e fior di latte viene arricchita, in uscita, da: guanciale croccante, scaglie di pecorino romano, pepe nero e olio.

Un’altra pizza di successo è quella creata, di recente, da Samuele Avanzato e condita con: fonduta di parmigiano reggiano, fior di latte, pancetta di montagna, zucchine fritte, crema di pomodori secchi e basilico. Si tratta di un connubio di sapori che nasce dalla mente creativa del pizzaiolo siciliano, che ogni giorno ama sperimentare nuove combinazioni di gusto per deliziare la propria clientela.

Dentro Cuor di Pizza – Pinseria Romana

A supportare il giovane pizzaiolo vi è uno staff preparato e accogliente nei confronti dei clienti. La location è moderna e informale. Questo fa sì che la clientela sia abbastanza giovane.
Ciò che rende la pizzeria un’eccellenza nel panorama italiano sono la varietà e la qualità degli ingredienti utilizzati per le pizze e le pinse. Tra questi spiccano: il fior di latte di Cammarata, la mozzarella di bufala, la burrata, la stracciatella di bufala, il provolone del monaco, i cicoli napoletani, la mozzarella di bufala e la burrata affumicata “Oro di Napoli”, la farina Petra , il tartufo e l’olio extravergine d’oliva di Palma di Montechiaro.
All’interno del menù vi è una varietà di pizze ma per Samuele quella per eccellenza rimane la Margherita poiché “essa offre la possibilità di assaporare il vero impasto e la lievitazione costituendo il biglietto da visita di un vero pizzaiolo”.

I progetti futuri

Con l’auspicio di ottenere altre stelle raggiungendo nuove vette del suo successo, il titolare di Cuor di Pizza – Pinseria romana dichiara di essere molto soddisfatto della Stella ricevuta. Secondo lui, il merito di tutto ciò è del suo approccio allo studio degli impasti e confida che un buon impasto e degli ottimi ingredienti non bastano per raggiungere importanti traguardi ma sono necessari: amore, passione e fantasia. Tre elementi che gli consentono di coronare il suo sogno d’infanzia: diventare un pizzaiolo famoso in tutto il mondo.

Sei un Pizzaiolo, uno Chef, un Ristoratore? Cosa aspetti, chiedi una visita ispettiva e goditi il successo
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *