Home 3 Stelle Peperoncino Rosso - 2021 Ristorante Pizzeria Il Duetto
Guida 2021
Il Ristorante Pizzeria Il Duetto premiato con 3 Stelle dalla prestigiosa Guida Peperoncino Rosso

Ristorante Pizzeria Il Duetto
Guida 2021
Il Ristorante Pizzeria Il Duetto premiato con 3 Stelle dalla prestigiosa Guida Peperoncino Rosso

by Claudio Ianniello

Peperoncino Rosso fa tappa in Svizzera – Il Ristorante Pizzeria Il Duetto diventa un Ristorante Stellato

di Claudio Ianniello

Un grande riconoscimento per il locale di Vincenzo Palmeri, che ha ottenuto il titolo di Chef Stellato. Il Duetto Palmeri si trova a Dorfstrasse 105, 8192 Glattfelden, in Svizzera ed è un ristorante pizzeria con ben 400 posti a sedere. Il locale è stato premiato con 3 Stelle dalla Guida Peperoncino Rosso conquistando un premio di rilievo internazionale. Ottenere il massimo riconoscimento, in termini di stelle, vuol dire distinguersi tra migliaia di ristoranti nel mondo. Il Premio Ristorante Pizzeria Stellata è riservato soltanto alle migliori attività del settore food&beverage, che si distinguono per la loro eccezionalità. Grazie a questo premio prestigioso, milioni di persone dei cinque continenti potranno conoscere il valore del locale di Vincenzo Palmeri.

Chi è Vincenzo Palmeri? La storia di uno Chef Stellato

Oggi riceve il Premio di Chef Stellato ma la sua storia in cucina non è recente. Nonostante i suoi 48 anni, Vincenzo Palmeri ha una lunga esperienza alle spalle. Dopo il diploma alberghiero, egli frequenta l’Accademia delle scienze alimentari di Roma e successivamente la nota Accademia Marchesi di Brescia.

Il suo primo maestro è suo padre, Calogero Palmeri, che per la prima volta lo introduce nel mondo della ristorazione. Mentre il suo mentore, per quanto riguarda la cucina, è l’Executive Chef nonché preside dell’istituto alberghiero di Favara, Salvatore Schifano.

Il 12 gennaio del 2020, lo chef stellato fonda il Ristorante Pizzeria Il Duetto insieme alla compagna, Romina Lebone, in un piccolo paese nel Canton Zurigo. Da subito, Vincenzo Palmeri viene accolto in modo lodevole dai clienti del posto. La cucina proposta e la pizza preparata dallo Pizzaiolo Stellato Diego Lo Bue ottengono ampi consensi.

Il segreto di un Ristorante Pizzeria a 3 Stelle

Ci sono vari elementi che portano un’attività a diventare una delle più riconosciute del pianeta e ad ottenere il Premio Ristorante Pizzeria Stellato a 3 Stelle. Uno di questi è la qualità. Al Duetto Palmeri vengono utilizzati ingredienti di prima scelta: dai salumi come il Prosciutto di Parma 24 mesi fino alla farina delle pizze. Gli ortaggi e le verdure sono prodotti a livello locale e la maggior parte dei prodotti presenti in cucina sono di origine italiana.

Un altro elemento fondamentale è il menù. Lo Chef Stellato cura personalmente le proposte. Il menù si caratterizza per i molteplici piatti tipicamente mediterranei, sia a base di carne che a base di pesce. Un esempio? La Norma rivisitata, il carpaccio di pesce spada affumicato e il Filetto Fra’ Diavolo che è il cavallo di battaglia dello chef.

Qualità a 3 stelle

Gli ingredienti di alta qualità sono un altro fattore distintivo di un ristorante pizzeria Stellato. Lo Chef Palmeri considera fondamentali determinati ingredienti: l’olio extra vergine d’oliva, il guanciale dei Nebrodi che viene usato nella pizza Cacciatora e nella pizza Rusticana o nei Paccheri Il Duetto, la mozzarella di Bufala di Aversa con cui viene condita la Parmigiana di melanzane e la ventricina della Negroni che è possibile gustare all’interno dell’Antipasto Il Duetto.

Il Duetto: ristornate svizzero dal cuore italiano

Pur trovandosi nel Canton Zurigo, i sapori e la passione di chi gestisce il ristorante sono made in Italy. La clientela svizzera apprezza molto la cucina italiana, soprattutto i piatti a base di pesce, che sono lontani dai loro canoni alimentari.
Anche i dolci proposti sono quelli tipici della tradizione del Belpaese. Il Tiramisù, ad esempio, è uno dei dessert più richiesti. Viene realizzato con panna cotta rivisitata, ossia aromatizzata all’arancia, vaniglia e cannella, parfait di mandorle, zuccotto alla toscana.

Vincenzo Palmeri riesce a trasmettere la sua passione per la gastronomia del suo paese di origine attraverso la continua ricerca di abbinamenti gustosi e al tempo stesso rispettosi dell’autenticità della ricetta. Per lui ogni piatto ha un’anima da cui emerge l’estro e la creatività di tutto il sapere che lo chef ha dentro.

Il Duetto Palmeri, cucina eccellente e non solo…

Come ogni Ristorante Pizzeria Stellato che si rispetti, anche Il Duetto Palmeri non si limita al menù ricco di piatti di alta qualità. Anche la carta dei vini è molto curata. I vini presenti derivano da varie regioni italiane, partendo dalla Valle d’Aosta fino arrivare alla Sardegna.

Il motivo? Vincenzo Palmeri porta avanti il progetto del Giro d’ Italia Gastronomico. Tale idea consiste nel proporre periodicamente i piatti con abbinati dei vini tipici delle varie regioni. In questo modo, egli fa vivere ai propri clienti un vero e proprio tour enogastronomico delle regioni italiane.

La carta dei vini e delle birre

Oltre al Brunello di Montalcino, è possibile gustare anche altre etichette: Tignanello, Sassicaia, Taffeta’ Poggiopiano, Duca di Montalbo.
Per i clienti che, invece, preferiscono la birra è possibile scegliere tra varie alternative del marchio Birra Moretti: Friuliana, Toscana, Siciliana, Piemontese e una Gran Gru’ premio birra Moretti.

Per quanto riguarda il menù, lo Chef Stellato propone anche dei tipi di pasta gluten free in vari formati: spaghetti, penne, tagliatelle. Ognuno è cucinato rigorosamente a parte e cercando di fare attenzione nell’uso delle salse. Inoltre, è in programma anche la realizzazione della pizza senza glutine che al momento non viene servita.

Vincenzo Palmeri: il Premio Ristorante Pizzeria Stellata e i sogni nel cassetto

Gli obiettivi dello chef stellato sono ancora tanti. Uno di questi è quello di aprire un ristorante gourmet di piatti tipici siciliani, in cui poter rivisitare la ricca tradizione gastronomica siciliana.
Nel frattempo, lo Chef Stellato realizza uno dei suoi sogni: diventare uno chef conosciuto in tutto il mondo. Per lui “ricevere questo riconoscimento come pizzeria stellata è un grandissimo onore e una grandissima soddisfazione dopo anni di duro lavoro. Un ruolo importante, nel raggiungimento di questo risultato, è quello dello Chef Pizzaiolo Diego Lo Bue che ho voluto fortemente nel mio team. La sua arte bianca è stata subito apprezzata dai nostri clienti sia nel paese di Glattfelden che in tutti i paesi limitrofi trasmettendo l’amore, la passione, lo studio e la ricerca di tutti i suoi impasti. Le 3 Stelle ottenute sono un’ulteriore conferma che il duro lavoro e la caparbietà alla fine ripagano.

You may also like

Leave a Comment