Dalla Germania alla Guida Peperoncino Rosso: il successo del Ristorante Pizzeria Scala

di Claudio Ianniello

Sempre più ristoranti e pizzerie, nel mondo, ambiscono ad entrare nell’Olimpo delle Eccellenze di Peperoncino Rosso. Anche in Germania il Premio Peperoncino Rosso è indice di qualità e di professionalità. Un riconoscimento davvero importante per ristoratori, pizzaioli e addetti ai lavori, che desiderano acquisire visibilità per il lavoro e l’impegno che mettono ogni giorno al servizio dei propri clienti.

Per questo, Pasqualina Sirio e Saverio Scala hanno accolto con orgoglio il riconoscimento conferitogli per il Ristorante Pizzeria Scala, situato in Natruper Straße 89 in Hagen am Teutoburger Wald (Germania), a meno di 10 chilometri da Osnabrück e 40 chilometri da Münster. Un locale a gestione familiare come suggerisce anche il nome: Scala è il cognome di Saverio e dei figli della coppia. Pasqualina è nata a Torre del Greco nel 1970 e nel 2018 decide di aprire la pizzeria in Germania, insieme al marito, per dare un futuro migliore ai propri figli.

Il Ristorante Pizzeria Scala di Hagen am Teutoburger Wald, Eccellenza nella Bassa Sassonia (Germania)

Ristorante Pizzeria Scala: ospitalità e gusto partenopei

Si respira l’accoglienza del sud Italia, l’ambiente è informale e ospitale. Ci sono 80 posti a sedere, a cui si aggiungono altri 60 all’esterno. Molti di questi posti, spesso, sono occupati da italiani che, lontani dalla propria terra, desiderano riassaporare i piatti che tanto amano.

L’obiettivo di Pasqualina e Saverio è quello di far conoscere e gustare i piatti della tradizione culinaria italiana ai tedeschi e a chi proviene dal Bel paese. La maggior parte delle proposte sono di chiara vocazione partenopea. Per loro rappresentare la Campania all’estero è un vanto e una responsabilità. Attraverso le specialità di origine campana, vogliono diffondere il grande patrimonio enogastronomico della Campania. Ciascun piatto racconta, attraverso i profumi e i sapori, un luogo o un avvenimento. Questo consente ai clienti, soprattutto tedeschi, di acquisire consapevolezza della storia e della tradizione che è all’origine di ogni piatto. In un locale ispirato alla napoletanità non può mancare la pizza, fiore all’occhiello del Ristorante Pizzeria Scala.

La Pizza che ha conquistato Peperoncino Rosso

Il Premio è arrivato dopo un’attenta valutazione della qualità delle materie prime utilizzate e dei piatti proposti. Una cucina curata ed equilibrata è il tratto distintivo del locale. Dietro al banco della pizza c’è Saverio Scala e suo figlio Andrea, che ha ereditato la passione del padre. A loro va il merito di realizzare un’ottima pizza, in stile napoletano. Impasto, farcitura e cottura vengono eseguiti a regola d’arte. L’offerta è tale che sembra quasi di trovarsi nel capoluogo campano: pizze tradizionali, calzoni fritti, pizza in pala, panuozzi, casatielli e pane casereccio. Un trionfo dell’arte bianca basato sull’utilizzo delle migliori farine e degli ingredienti italiani.

Ristorante Pizzeria Scala: pizze e non solo…

La risposta non è così semplice, dato che l’offerta è ampia e il livello è alto. Le pizze più gettonate sono la Regina Margherita, Pizza Pulcinella farcita con: friarielli, provola e salsiccia napoletana, Pizza Vesuvio, farcita con scarole, fior di latte, olive nere di Gaeta e alici. In cucina, invece, ci sono Pasqualina e il figlio Giuseppe. Entrambi si occupano dei vari piatti del menù. Soltanto a leggerlo viene da pensare alle trattorie napoletane. La pasta mista con patate e provola e gli spaghetti alle vongole non potevano mancare ma c’è spazio anche per i secondi come la parmigiana di melanzane e le frittelle d’alghe, il fritto misto e il classico abbinamento di salsiccia e friarielli. Una delle cose da non perdere sono le specialità fuori menù, particolarmente richieste, tra cui:  

  • Baccalà fritto
  • Baccalà alla pizzaiola
  • Polpo all’insalata
  • Soffritto napoletano.

Il Premio Peproncino Rosso e la famiglia Scala

Dietro il successo vi è l’impegno dell’intera famiglia. La responsabile di sala è Lucia Scala, una ragazza molto solare, attiva e attenta ai dettagli dell’accoglienza. A lei, i clienti si rivolgono per conoscere le specialità proposte e grazie al suo sorriso e alla sua competenza è uno dei volti più noti della pizzeria. I suoi genitori sono cresciuti all’ombra del Vesuvio e amano il buon cibo della propria terra di origine. Questo li spinge a tramandare gli antichi sapori alla nuova generazione. Pasqualina e Saverio hanno cominciato a mettere le mani in pasta quando erano molto giovani. Una passione che poi sono riusciti a trasmettere ai figli che, pur vivendo in Germania, conoscono alla perfezione gli ingredienti tipici della tradizione italiana.

Un Menù che sa di Napoli

Sfogliando le pagine è facile intuire quanto sia variegata la proposta. Piatti di carne e di pesce, spaghetti alla Nerano, fino ad arrivare alla Pastiera di grano. Un tuffo nel mare di bontà della cultura culinaria partenopea. Il segreto sta nelle ricette ma anche nelle materie prime: olive nere e verdi di Gaeta, la mortadella di Bologna e la mozzarella di bufala proveniente dalla Campania e tanto altro. I punti di forza di Ristorante Pizzeria Scala sono sia la cucina che la pizzeria. I clienti apprezzano la qualità di ogni portata, a cominciare da quella della pizza, una su tutte: la Belvedere con fior di latte, noci, pomodorini, pesto fatto in casa, burrata pugliese e tartufo. La base viene preparata con un mix di farine italiane, privo di additivi e coadiuvanti, mentre l’impasto è lasciato lievitare per 36 ore con un’idratazione del 68% con pasta di riporto.

Anche la carta dei vini presenta etichette tipiche della Campania: Falanghina, Aglianico, Piedirosso e Lacrima Christi. I liquori arrivano direttamente da Sorrento, dalla ditta Sapori e Colori, che fornisce il Limoncello, il Meloncello e tante altre specialità.
Per quanto riguarda le birre, vengono privilegiati i marchi locali ed è possibile scegliere tra: Wersteiner (anche in versione analcolica), Alster, Vitamalz, e König Ludwig.

L’idea di un ristornate aperto a tutti

Uno dei motivi del successo dell’attività sta nella grande ospitalità. Numerose famiglie scelgono di festeggiare gli anniversari di matrimonio, feste di compleanno e altri ricevimenti. Lo spazio non manca e anche l’atmosfera è quella giusta per poter festeggiare. Inoltre, anche i vegani e vegetariani possono ordinare senza problemi poiché sono disponibili delle proposte ad hoc come la pizza realizzata con impasto di farina 100% integrale a chilometri zero. Un modo per far gustare proprio a tutti l’eccellenza della cucina napoletana.

Pasqualina Sirio e Saverio Scala della Pizzeria Scala di Hagen am Teutoburger Wald.

Siamo molto fieri e onorati di aver ricevuto questo magnifico premio di “Eccellenza” dalla prestigiosa Guida Peperoncino Rosso. Il nostro impegno quotidiano, e quello dei nostri figli, investire giorno dopo giorno sulla propria professionalità, la scelta delle materie prime, la gestione della clientela, ha fatto si che potessimo raggiungere questo traguardo tanto ambito.
Un ringraziamento lo dobbiamo soprattutto ai nostri figli e ai nostri collaboratori, senza di loro non avremmo mai raggiunto l’Eccellenza.

Richiedi il titolo di Eccellenza – Entra a far parte della Guida Peperoncino Rosso

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *